Tag Archive: fuoco


ISAIA                                                Immagine

“Allora verrà il Signore su ogni punto del monte Sion e su tutte le sue assemblee come una nube e come fumo di giorno, come bagliore di fuoco e fiamma di notte, perché sopra ogni cosa la gloria del Signore sarà come baldacchino.” (Isaia 4,5) Teniamo presente che il termine “gloria” fa riferimento alla parola ebraica “kavod” che significa “oggetto metallico pesante”. Ancora una volta troviamo una gloria che fa fumo di giorno e fiamme di notte.

“Per questo è divampato lo sdegno del Signore contro il suo popolo, su di esso ha steso la sua mano per colpire; hanno tremato i monti, i loro cadaveri erano come lordura in mezzo alle strade. Con tutto ciò non si calma la sua ira e la sua mano resta ancora tesa.” (Isaia 5:25) Anche qui risulta chiaro che la mano del signore assomiglia molto alla “canna” di una potentissima arma. Tra l’altro in ebraico la parola “Mano” è tradotta con il termine “yado” che significa anche “lato” inteso come estremità.

“Vibravano gli stipiti delle porte alla voce di colui che gridava, mentre il tempio si riempiva di fumo.” (6:4) Sembra quasi l’atterraggio di un velivolo rumoroso.

“Ecco, il Signore cavalca una nube leggera ed entra in Egitto. Crollano gli idoli d’Egitto davanti a lui e agli Egiziani vien meno il cuore nel petto.” (19:1) Sono rimasto allibito durante la traduzione in ebraico di questo passo, infatti in ebraico il termine “nuvola leggera” si traduce “anan kal”, mentre sulla bibbia ebraica c’è scritto “av kal” che si traduce “oggetto volante leggero”. Incredibile ma vero!

“In quel giorno gli Egiziani diventeranno come femmine, tremeranno e temeranno all’agitarsi della mano che il Signore degli eserciti agiterà contro di loro.” (19:16) Anche qui vediamo come l’estremità di YHVH viene puntata dall’alto verso gli egiziani

“perciò, eccomi, continuerò a operare meraviglie e prodigi con questo popolo; perirà la sapienza dei suoi sapienti e si eclisserà l’intelligenza dei suoi intelligenti».” (29:14) (44:25) Mantieni il popolo ignorante e governerai sereno.

“Secca l’erba, il fiore appassisce quando il soffio del Signore spira su di essi.” (40:7) La parola “soffio” è tradotta dall’ebraico “ruahh” che è il vento prodotto dal turbine del “kavod”.

“Io, io sono il Signore, fuori di me non v’è salvatore.” (43:11) Nemmeno Gesù?

 

STRANEZZE BIBLICHE 15

SalmiImage

Dalle sue narici saliva fumo, dalla sua bocca un fuoco divorante; da lui sprizzavano carboni ardenti. (18:9) Wow! Che Dio amorevole!

Cavalcava un cherubino e volava, si librava sulle ali del vento. (18:11) “Kerub” = oggetto metallico pesante.

Sono traviati gli empi fin dal seno materno, si pervertono fin dal grembo gli operatori di menzogna. (58:4) Prima ancora di parlare già sarebbero peccatori. Per fortuna che Dio stesso li avrebbe creati.

Tu, Signore, Dio degli eserciti, Dio d’Israele, lèvati a punire tutte le genti; non avere pietà dei traditori. Annientali ( i pagani) nella tua ira, annientali e più non siano; e sappiano che Dio domina in Giacobbe, fino ai confini della terra. (59:6,7-14) Nessuna libertà di religione e credenze, quindi per punizione vanno annientati.

Non ucciderli, perché il mio popolo non dimentichi, disperdili con la tua potenza e abbattili, Signore, nostro scudo. (59:12) Alla faccia della misericordia divina!

I carri di Dio sono migliaia e migliaia: il Signore viene dal Sinai nel santuario. (68:18) Dio ha una concessionaria del carro.

All’udirli il Signore ne fu adirato; un fuoco divampò contro Giacobbe e l’ira esplose contro Israele…(78:21) Li ha uditi con l’auricolare.

l’uomo mangiò il pane degli angeli, diede loro cibo in abbondanza. (78:25) Chissà che buono che doveva essere questo pane.

Colpì alle spalle i suoi nemici, inflisse loro una vergogna eterna. (78:66) I vigliacchi colpiscono alle spalle.

Salmo. Di Asaf. Dio si alza nell’assemblea divina, giudica in mezzo agli dei. (82:1) Un Dio unico che si trova a fare un assemblea in mezzo ad altri come lui. Poi si dice: «Voi siete dei, siete tutti figli dell’Altissimo». Eppure morirete come ogni uomo, cadrete come tutti i potenti. (82:6,7) Dei mortali? Interessante!

“Il giusto fiorirà come palma, crescerà come cedro del Libano;”…”Nella vecchiaia daranno ancora frutti, saranno vegeti e rigogliosi,” (92:13,15) Questo significa che i malvagi sono facilmente riconoscibili perché magri, sterili ed affamati.

Davanti a lui cammina il fuoco e brucia tutt’intorno i suoi nemici. (Chissà che carro usava) Le sue folgori rischiarano il mondo…(Sparava fulmini come Zeus) I monti fondono come cera davanti al Signore…( Potenza nucleare) Siano confusi…chi si gloria dei propri idoli. Si prostrino a lui tutti gli dei! (97:3,4,5,7) (Ma quanti Dei c’erano?)

Il Signore ha giurato e non si pente…(110:4) (Ma come? Da quando Dio ha bisogno di giurare?)

Invano vi alzate di buon mattino, tardi andate a riposare e mangiate pane di sudore: il Signore ne darà ai suoi amici nel sonno. (127:2) (Gli amici di Dio non devono lavorare per mangiare)

Percosse l’Egitto nei suoi primogeniti: perché eterna è la sua misericordia…Travolse il faraone e il suo esercito nel mar Rosso: perché eterna è la sua misericordia…Percosse grandi sovrani perché eterna è la sua misericordia…uccise re potenti: perché eterna è la sua misericordia.(136:10,15,17,18) (Se fosse stato meno misericordioso che sarebbe successo?)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: