Chi Siamo

Sono Naturopata Iridologo Heilpraktiker, floriterapista di Bach e nutrizionista con una “deformazione” naturale all’educazione, alla letteratura, alle scienze e alle arti che mi permettono di ricavare il bello da qualsiasi cosa. Come musicista e compositore ho pubblicato diversi lavori discografici e scritto uno spettacolo teatrale in cinque atti, mentre come scrittore e poeta ho pubblicato 3 libri di poesia e 2 traduzioni interlineari di Genesi ed Esodo.

Nel corso degli studi naturopatici ho conseguito un master multidisciplinare di 5 livelli in visologia diretto dal Dr. Flavio Gazzola, riflessologia plantare, massaggio base, iridologia applicata, floriterapia di Bach avanzata, EFT (Emotional Freedom Techniques), Age Gate del Dr. Vincenzo Di Spazio ed un tirocinio come Naturopata in una clinica privata convenzionata con l’ASL di Bergamo.

Prima e dopo gli studi di settore mi sono occupato di autismo come educatore presso una Cooperativa Sociale del Trentino, ma ho continuato ad approfondire e sviluppare altre discipline olistiche tramite corsi specifici, in particolare:

  - Lo Stage formativo del Dott. Ezio Abbiati sulle metodologie e tecniche nell’ambito della terapia applicata all’intestino, dove ho approfondito il concetto di terreno ed il funzionamento del sistema immunitario.

  - Primo e secondo livello di sviluppo delle capacità intuitive per la lettura dell’aura, grazie al quale ho scoperto di poter facilmente connettermi con l’energia delle persone che avevo difronte e ho imparato a leggere chiaramente i segnali che captavo a livello energetico ed intuitivo.

  - Primo e secondo livello di Dynamic Energy, in cui ho appreso direttamente dal Dott. Nader Butto il lavaggio energetico e la tecnica dell’ammiccamento, una tecnica che uso tutt’ora con successo e che sta alla base del mio metodo (MPI) per i check up quantistici a distanza.

  -Primo livello base di campane tibetane e di cristallo, che ha contribuito molto alla comprensione sugli effetti della risonanza attraverso lo spazio.

In oltre 10 anni di esperienza in ambito energetico/salutistico ho avuto modo di constatare una sorta di dipendenza quasi patologica tra cliente e terapeuta. Questa consapevolezza ha contribuito ad accrescere in me il desiderio di fare in modo che le persone, pur beneficiando del rapporto col terapeuta, abbandonassero lo stato di passività rispetto alla propria salute.

Liberarsi dalla malattia non è difficile se si ha il coraggio di guardarsi dentro con sincerità, ma delegare la propria salute a un terapeuta non è certamente la via più corretta. Per questa ragione ho ideto lo screening energetico a distanza, per favorire una presa di coscienza personale in modo che chiunque possa agire in maniera autonoma.

Stefania Raffaelli

Vincenzo R. Palombo

Professionisti disciplinati ai sensi della Legge n. 4/2013



Sono laureata in scienze e tecniche della psicologia cognitiva applicata, indirizzo che ho scelto con la volontà di approfondire la conoscenza di me stessa e più in generale dell’essere umano e dei processi cognitivi che lo caratterizzano.

Affascianata da sempre alla dimensione olistica dell’individuo ritengo che le dimensioni mentale, fisica ed emozionale, siano inscindibilmente interconnesse e che la nostra vera forza risieda nella capacità individuale di armonizzarle per vivere al meglio.

Dopo un percorso  di avvicinamento allo studio del movimento del corpo attraverso una tipologia di danza molto femminile, la danza mediorientale, mi sono dedicata allo studio delle tecniche yogiche conseguendo l’abilitazione all’insegnamento.

Attualmente continuo il mio percorso nell’approfondimento di tecniche sempre più avanzate con l’obiettivo di poter applicare queste conoscenze nei diversi settori dell' ambito sociale, in modo da poter diffondere l’utilità di questi veri e propri strumenti per l’autoguarigione personale e favorire così lo sviluppo della consapevolezza individuale.

Lo yoga è un potente strumento preventivo e terapeutico, in grado di riequilibrare le energie di chakra e meridiani ed assieme ai benefici apportati dalle terapie naturopatiche, soprattutto se queste ultime sono personalizzate sulla base dell' unicità individuale, possono davvero condurre a una perfetta salute.

Coideatrice e sostenitrice di questo progetto, ho deciso di contribuire alla diffusione di un concetto di malattia differente da quello comunemente accettato poichè la malattia, è tendenzialmente percepita come un  evento sfortunato e del tutto casuale e per tale ragione separata dall'individuo nella sua interezza psichica, emotiva e fisica. 

Per quanto una malattia, un disagio, una problematica emotiva e psichica possano sembrare fortuite fatalità, credo invece che alla base ci siano ragioni radicate nel profondo, sulle quali ogni persona può efficacemente lavorare per comprenderle e poterle infine risolvere. 

gallery/vincenzo palombo
gallery/stefania raffaelli