Guarigione energetica a distanza: Lo Screening

La guarigione energetica a distanza comincia con un test bio energetico che indaga la funzionalità dei 7 punti chakra, dei meridiani cinesi e l’energia degli organi umani interni. Si tratta di un vero e proprio checkup quantistico effettuato a distanza senza l’obbligo, da parte tua, di doverti spostare per sottoporti ad eventuali sedute. Completata l’analisi bio energetica o Screening, avremo individuato tutti i punti e tutte le aree in cui dovessero presentarsi blocchi, eccessi o carenze energetiche. A questo punto ti forniremo un abbondante numero di consigli naturopatici mirati e personalizzati, al fine di riequilibrare il flusso dell’energia in eccesso, carente o interrotto. Dopo aver ricevuto il tuo Screening, dovrai solo decidere quanti e quali consigli preferirai seguire fra tutti quelli proposti.

gallery/icona-2
gallery/icone-3
gallery/icona-4



Che cos’è ?

Analisi bio energetica a distanza: Come funziona ?

L’analisi bio energetica a distanza si basa sul metodo MPI, grazie al quale l'operatore olistico, è in grado di entrare in contatto visivo ed emozionale con te. La presenza fisica della persona da esaminare è importante, ma con MPI siamo in grado di produrre gli stessi risultati anche a distanza semplicemente osservando una tua fotografia (possibilmente della figura intera). I microimpulsi muscolari captati dall’operatore olistico opportunamente letti, danno un quadro chiaro sul tuo stato energetico.

Cos’è il Metodo Palombo Integrato (MPI©) ?

MPI è il metodo ideato dal Naturopata Iridologo Heilpraktiker Vincenzo R. Palombo durante i successi ottenuti in dieci anni di analisi bio energetica. È un metodo che integra tre importanti discipline quali: Kinesiologia applicata, Teleradiestesia e la tecnica dell’Ammiccamento appresa direttamente dal Dottor Nader Butto. Questo metodo permette all’operatore di conoscere con estrema precisione i blocchi, le carenze e gli eccessi energetici di qualsiasi entità biologica che abbia un corpo, una mente e che sia animata da energia.

Il corpo

Il corpo costituisce la parte fisica, quindi la più manifesta, ed è attraverso i comuni cinque sensi (gusto, olfatto, tatto, udito e vista) che è possibile indagarne lo stato di salute e vigore. La medicina convenzionale si occupa proprio di questo, cioè valuta un corpo in base alle risposte che ottiene dopo averlo sapientemente stimolato.

La mente

La mente non è rilevabile attraverso i cinque sensi, infatti la mente non si gusta, non si annusa, non si tocca, non si ode né si vede, ma può essere comunque analizzata attraverso i sensi con appropriate stimolazioni e/o mediante un coinvolgimento emotivo tra psicoterapeuta e paziente.

L’energia

Infine abbiamo la parte più sottile dell'essere umano, quella parte che da molti è convenzionalmente chiamata spirito. L'energia, o bio energia, invade di sé sia il corpo che la mente e fluisce tanto intensamente quanto vigorosi e in salute sono corpo e mente, pertanto il fluire dell'energia è sempre proporzionale allo stato di salute generale.

Rilevare l’energia per la guarigione energetica a distanza

La rilevazione di un’energia fortemente vitale come quella di chakra e meridiani, non può essere effettuata da una macchina, perché il ricettore/terapeuta, oltre ad essere particolarmente sensibile, deve essere perlomeno vivo. Una macchina invece può solo rilevare dati fisicamente misurabili di tipo biochimico, elettromagnetico, fisico ecc. Quindi non è adatta all’analisi bio energetica. Al momento esiste su internet un apparecchio che si dice in grado di effettuare un chekup quantistico: lo SCIO. Questo apparecchio è in grado di rilevare tutti gli stati alterati delle cellule che solitamente si presentano prima del manifestarsi di una malattia, tuttavia, per quanto riguarda chakra e meridiani, la rilevazione meccanica non è ad oggi una pratica affidabilmente percorribile.

Basi scientifiche importanti

Oltre all'esperienza empirica decennale maturata con questa attività, le neuroscienze e la fisica quantistica sono state in grado di confermare attraverso esperimenti in laboratorio l’esistenza di effettive comunicazioni dirette tra particelle apparentemente scollegate e poste molto distanti le une dalle altre, dimostrando così che lo spazio non rappresenta nessun ostacolo nei rapporti tra le cellule e gli esseri viventi.

Un’equipe dell’Università della California di Los Angeles capitanata dal Dr. Victor Chaban , ha scoperto che “le cellule fisicamente separate sono comunque in grado di comunicare”; allo stesso modo Steve Haltiwanger  in un suo articolo  spiega come le cellule fungano da ricetrasmittenti. Nel 1982 un gruppo di fisici parigini, guidati da Alan Aspect , realizzò il più importante esperimento di fisica del XX secolo per cui “eccitando con un laser un atomo di carbonio, i fisici giunsero a creare una coppia di fotoni gemelli. I due fotoni vennero separati e sparati singolarmente in due diverse zone alquanto distanti. Ebbene, ogni volta che uno dei due fotoni deviava la sua traiettoria, a causa di un filtro posto sul suo percorso, anche l'altro fotone istantaneamente effettuava una deviazione correlata".

L’esperimento dei fotoni gemelli

Esperimento tramite Elettroencefalogramma

Importantissimo infine l'esperimento apparso nel 1994 su “Phisics Essays” firmato dal Prof. Grinberg Zilberbaum ed altri, in cui si è dimostrato come due persone monitorate da un punto di vista elettroencefalografico (EEG), isolate e poste in due diverse camere schermate, rispondessero contemporaneamente ad uno stimolo luminoso applicato ad un solo soggetto. In tali esperimenti la motivazione e la convinzione a voler comunicare in modo non fisico e la disposizione cerebrale in stato di onde alfa, costituiscono una delle varianti importanti affinché il fenomeno abbia compimento.

Per finire...

Un elemento molto importante da prendere in considerazione è che noi non facciamo diagnosi medica, intendiamo piuttosto fornirti gli strumenti giusti per poter agire prima che la visita medica si riveli necessaria. Il nostro obiettivo infatti, è favorire la prevenzione ed il miglior modo per farlo è proprio quello di lavorare alla radice. Con Energetic Holistic Screening© adesso tutto questo è possibile.

 

 

 

 

Scegli subito lo Screening adatto a te!